Significato dell'altruismo

Cos'è l'altruismo:

L'altruismo è la tendenza ad aiutare gli altri in modo disinteressato. La parola, come tale, deriva dal francese altruismo, voce derivata da autrui, che significa "un'altra persona" o "gli altri". Originariamente si riferisce al latino alterare, che si traduce con "altro".

Il termine altruismo è stato creato nel XIX secolo dal filosofo francese Augusto Comte per definire un tipo di comportamento opposto all'egoismo.

Le persone che agiscono con altruismo lo fanno in modo disinteressato, senza perseguire il vantaggio personale, ma con l'obiettivo di cercare il bene degli altri.

Una persona altruista, in questo senso, è colui che pensa agli altri prima di se stesso. È qualcuno che aiuta o sostiene qualcuno che ha bisogno di aiuto senza aspettarsi nulla in cambio.

Vedi anche 10 caratteristiche di una persona altruista.

È un atto di altruismo, ad esempio, donare una percentuale di un premio in denaro a fondazioni sociali.

L'altruismo è un valore molto importante nella società, poiché si basa sulla solidarietà e sull'empatia con l'altro.

Le religioni come il cristianesimo considerano l'altruismo un valore fondamentale all'interno del loro credo. Un esempio di questo è il sacrificio della vita di Gesù Cristo per salvare l'umanità come narrato nella Bibbia.

Sinonimi di altruismo sono solidarietà, filantropia, generosità o sacrificio. I contrari sono egoismo e individualismo.

Tags.:  Scienza Tecnologia-E-Innovazione Religione-And-Spiritualità