Significato del boro (B)

Cos'è il boro (B):

Il boro è un elemento chimico il cui simbolo chimico è rappresentato dalla lettera B. Non si trova naturalmente in natura, essendo estratto sotto forma di borace (tetraborato di sodio o borato di sodio), ulexite (doppio borato di sodio e calcio) e come colemanite (alterazione di borace e ulexite).

Il boro raggiunge la superficie terrestre attraverso fenomeni naturali come le precipitazioni atmosferiche, l'attività vulcanica e la sedimentazione degli oceani.

Il boro fu riconosciuto nel 1824 come nuovo elemento chimico da Jöns Jacob Berzelius, sintetizzato con una purezza del 50% nel 1808 da Humphry Davy, Gay-Lussac e L.J. Tenard.

I più grandi giacimenti al mondo per l'estrazione di borace e ulexite, i principali minerali per l'ottenimento del boro, si trovano nella Boron Valley in California, negli Stati Uniti e nelle saline degli altipiani andini nel nord del Cile, come le saline di Surire e Ascotán.

Proprietà del boro

Il boro è un metalloide che si caratterizza per la sua grande durezza. È l'elemento chimico con la più alta resistenza alla trazione degli elementi chimici nella tavola periodica. Alcune delle proprietà fisiche che caratterizzano il boro sono: la sua bassa densità, il suo alto punto di fusione (2.348 K) e la sua grande resistenza alla trazione.

La durezza del boro lo rende un ottimo agente abrasivo, un prodotto che agisce su altri materiali attraverso sollecitazioni meccaniche.

Usi di boro

Grazie alla sua durezza e all'elevata resistenza alla trazione, il boro viene utilizzato come minerale industriale per ottenere fibre di vetro isolante, vetri borosilicati come i vetri Pyrex, smalti per utensili da cucina e acciai speciali ad alta resistenza. colore marrone dei fuochi d'artificio e come scudo contro le radiazioni.

Boro nella tavola periodica

Il boro (B) è l'elemento chimico numero 5 nella tavola periodica, il suo numero atomico è 5. Ha una massa atomica di 10,811, la sua elettronegatività è 2,04 e la sua configurazione elettronica è [He] 1s22s22p1.

Il boro appartiene al gruppo dei metalloidi o detti anche semimetalli insieme a: silicio (Si), germanio (Ge), arsenico (As), antimonio (Sb), polonio (Po), astato (At ) e tellurio (Te).

Inoltre, è raggruppato all'interno del gruppo IIIA della tavola periodica, chiamato gruppo del boro, essendo questo elemento quello che precede l'elenco. Gli elementi chimici di questo gruppo sono 5: boro (B), indio (In), tallio (Tl), alluminio (Al) e gallio (Ga).

Tags.:  Scienza Espressioni-Popolari. Religione-And-Spiritualità