Significato del darwinismo

Cos'è il darwinismo:

Il darwinismo è un concetto utilizzato per applicare, in modo generalizzato, la teoria della selezione naturale delle specie, ideata da Charles Darwin, al fine di giustificare i fenomeni dell'evoluzione delle diverse società.

Il darwinismo è un termine associato principalmente all'antropologia, in cui la teoria darwiniana dell'evoluzione delle specie è stata utilizzata dall'inglese Herbert Spencer per supportare la sua teoria ormai obsoleta dell'evoluzionismo sociale.

In questo senso, il darwinismo non si limita alle sole scienze naturali, ambito in cui si inquadra l'opera L'origine delle specie, pubblicato nel 1859 da Charles Darwin.

In questo studio Darwin indica, in sintesi, che l'evoluzione perpetua delle specie nasce grazie alla selezione naturale delle più adattate e alla loro eredità, creando nuove specie con antenati comuni.

Oggi il termine darwinismo è usato come critica all'evoluzione degli aspetti sociali come, ad esempio, nei termini darwinismo digitale o darwinismo sociale.

darwinismo sociale

Il darwinismo è anche conosciuto come evoluzionismo sociale o darwinismo sociale. In quanto tale, si proponeva di spiegare l'evoluzione delle società dalla premessa della sopravvivenza del più forte e della superiorità di alcune civiltà. Questa teoria giustificava dominazioni sociali e politiche come il colonialismo e l'olocausto.

Il termine darwinismo sociale è noto grazie all'inglese Herbert Spencer (1820-1903) che fondò la prima teoria antropologica dell'evoluzione delle società.

Spencer, nel suo lavoro Filosofia sintetica, spiega che l'evoluzionismo sociale funziona in modo simile alla selezione naturale nella teoria dell'evoluzione delle specie di Charles Darwin (1809-1882), quindi le società si sviluppano secondo un ordine universale di evoluzione culturale diviso in ferocia, barbarie e civiltà.

Caratteristiche del darwinismo

Il darwinismo sociale è noto anche come evoluzionismo sociale e indica idee etnocentriche come, ad esempio, la superiorità della civiltà occidentale per la sua sofisticatezza tecnologica e per seguire la vera religione: il cristianesimo.

Nonostante il fatto che l'evoluzionismo sociale (o darwinismo sociale) sia considerato una teoria obsoleta, oggi il termine è usato per indicare come la politica e l'economia giustificano i cambiamenti e le decisioni sociali con gli stessi tipi di argomenti speculativi ed etnocentrici.

Un esempio di darwinismo sociale è il fenomeno della gentrificazione, che modifica la città per chi non la abita.

Vedi Darwinismo sociale.

Neodarwinismo

Il neodarwinismo è l'aggiornamento della teoria di Darwin, che aggiunge al meccanismo di selezione naturale della specie, la modifica dei discendenti dovuta ai geni che definiscono l'evoluzione della specie.

Il neodarwinismo è una teoria dell'evoluzione biologica delle specie che integra la teoria delle specie di Charles Darwin con la genetica moderna determinata dalle tre leggi di Mendel del 1866, che funge da base per gli studi sulla trasmissione ereditaria.

Tags.:  Espressioni-In-Inglesi Scienza Detti E Proverbi