Significato del dolore

Cos'è il dolore:

Il dolore è una risposta neurofisiologica che si verifica dopo un infortunio o un danno fisico. Si può esprimere anche nei casi in cui la lesione è inesistente, ma il corpo si comporta come se si fosse verificata.

In termini più ampi, il dolore è stato definito come un'esperienza che può essere sensoriale o emotiva, e che può essere percepita da qualsiasi essere vivente con un sistema nervoso centrale.

Tipi di dolore

Il dolore ha varie classificazioni in base alla sua durata, causa o posizione.

Dolore secondo la sua durata

A seconda della durata del dolore, possiamo classificarlo come acuto o cronico.

Dolore acuto

È un segnale del sistema nervoso prima di un danno potenziale o reale. Fa parte del sistema di difesa dell'organismo e il suo effetto può essere immediato o durare fino a sei mesi. Dopo quel tempo, è considerato dolore cronico.

Dolore cronico

Ha una persistenza superiore ai sei mesi e ha molteplici cause che la originano. A causa della sua persistenza, questo tipo di dolore ha un impatto diretto sulla qualità della vita dei pazienti, che si riflette non solo fisicamente, ma anche psicologicamente ed emotivamente.

Dolore secondo l'origine del disturbo

A seconda dell'origine del dolore, può essere classificato come nocicettivo, neuropatico o psicogeno.

Dolore nocicettivo

I nocicettori sono recettori del dolore. Quando vengono stimolati, si genera la sensazione di disagio. Il dolore nocicettivo si suddivide in due tipi:

  • Dolore viscerale: originato da organi o visceri.
  • Dolore somatico: può originare dagli strati più superficiali della pelle, ai vasi sanguigni, passando per muscoli, tendini, nervi, ecc.

Dolore neuropatico

È un'esperienza sensoriale che ha origine nel sistema nervoso centrale (nervi periferici, colonna vertebrale, cervello), ma si proietta in una regione completa, dove questi nervi sono distribuiti.

Dolore psicogeno

In questo caso, non ci sono cause fisiologiche dirette, poiché il dolore ha una componente psicologica. Tuttavia, la sensazione è reale per il paziente, quindi è necessario un intervento psicologico o psichiatrico per stabilire le cause e il trattamento più appropriato.

Dolore in base alla posizione

In questo caso il tipo di dolore viene classificato in base alla zona in cui si verifica lo stimolo, quindi può essere:

  • Addominale
  • Lombare
  • Stomaco
  • Renale
  • Trauma
  • Emicrania)

Dolore dell'arto fantasma

È un dolore che si percepisce in una parte del corpo che non esiste più. È un disturbo che può comparire in alcuni pazienti che hanno subito amputazioni.

Sebbene si credesse a lungo che si trattasse di dolore psicogeno, oggi è noto che la fonte dello stimolo proviene dal sistema nervoso, motivo per cui rientra nella categoria del dolore neuropatico.

Finora, la spiegazione più accreditata è quella che afferma che il dolore appare come una risposta del midollo spinale quando si perde la comunicazione con l'arto assente. La reazione a questa incongruenza è il dolore che può variare da acuto a cronico, a seconda dei casi.

Tags.:  Generale Scienza Espressioni-In-Inglesi