Significato di Epitaph

Cos'è l'Epitaffio:

L'epitaffio è un'iscrizione sulla lapide o targa della tomba di un defunto per commemorare la sua vita.

Epitaffio deriva dal greco epitaffio composto da epi indicando "circa" e taphos che si riferisce a "tomba".

Gli epitaffi sono brevi frasi che vengono incise sulle lapidi del defunto per commemorare la vita della persona.

Gli epitaffi sono una riflessione sulla vita e sulla morte e riflettono le conquiste, le imprese oi contributi che la persona ha lasciato nel mondo dal punto di vista delle persone che l'hanno accompagnata nella vita.

Scrivere un epitaffio attinge ai ricordi, alla saggezza e all'ispirazione che il defunto ha lasciato. Alcune persone preferiscono scrivere il proprio epitaffio prima di morire, anche se l'usanza è che i loro parenti o amici più stretti lo facciano dopo la morte.

La poesia "In pace" di Amado Nervo può essere considerata un epitaffio scritto in vita, ad esempio, dove è grato per la vita che ha avuto.

Esempi di epitaffi

Gli epitaffi di personaggi famosi servono come promemoria del modo di vivere o della filosofia che hanno seguito nella vita. Ecco alcuni epitaffi più famosi:

  • "È più degno per gli uomini imparare a morire che uccidere." Seneca (4 a.C. - 65 a.C.)
  • "Non invidiare la pace dei morti" Michel de Nôtre-Dame Nostradamus (1503 - 1566)
  • "Mi chiamavano" Emily Dickinson (1830 - 1886)
  • "Sembra che se ne sia andato, ma non" Mario Moreno Cantinflas (1911 - 1993)
  • "Finalmente libera. Finalmente libera. Grazie a Dio Onnipotente. Sono finalmente libero”. Martin Luther King (1929-1968)
Tags.:  Generale Espressioni-Popolari. Tecnologia-E-Innovazione