Stagioni dell'anno

Quali sono le stagioni dell'anno?

Le stagioni dell'anno sono i quattro periodi, di tre mesi ciascuno, in cui certe condizioni climatiche rimangono più o meno stabili. Le quattro stagioni sono chiamate primavera, estate, autunno e inverno.

I cambiamenti stagionali visti in un albero: primavera, estate, autunno e inverno.

Le stagioni dell'anno sono dovute all'inclinazione dell'asse terrestre e al movimento di traslazione che la Terra compie attorno al Sole, motivo per cui i raggi solari colpiscono con diversa intensità le diverse regioni del pianeta.

Ad esempio, nell'area dell'equatore, i raggi del sole cadono perpendicolarmente e si riscaldano di più. I luoghi in cui i raggi del sole cadono ripidamente sono più freddi, come al Polo Nord e al Polo Sud.

Per questo nelle zone dell'equatore e dei tropici si possono notare solo due stagioni, che sono quelle della siccità e delle piogge.

Tuttavia, quando l'asse del Polo Nord è inclinato verso il Sole, riceve più sole e calore, mentre il Polo Sud riceve meno luce solare ed è più freddo.

Le variazioni stagionali non si verificano allo stesso modo in entrambi i poli. Di conseguenza, quando la primavera e l'estate sono vissute nell'emisfero nord e le giornate sono più lunghe e più calde, nell'emisfero sud si sperimentano l'autunno e l'inverno, e le giornate sono più corte e più fredde.

Primavera

La primavera inizia tra il 20 e il 21 marzo nell'emisfero nord e tra il 22 e il 24 settembre nell'emisfero sud. È un periodo di transizione tra l'inverno e l'estate.

La primavera è caratterizzata dal fatto che:

  • i giorni cominciano ad essere più lunghi delle notti,
  • le temperature sono più calde che in inverno,
  • le piante iniziano a fiorire,
  • Molti dei figli di vari animali vengono alla luce.

Vedi anche Primavera.

Estate

L'estate inizia tra il 21 e il 22 giugno nell'emisfero settentrionale e nell'emisfero australe tra il 21 e il 22 dicembre.

È il periodo delle vacanze per studenti e molte famiglie. In genere è la stagione delle feste e delle celebrazioni. Nell'emisfero australe, l'estate coincide con le festività natalizie.

Tra le caratteristiche dell'estate possiamo evidenziare:

  • Alte temperature
  • Giorni più lunghi e notti più corte.

Vedi anche Estate.

Autunno

L'autunno inizia nell'emisfero nord tra il 23 e il 24 settembre e nell'emisfero sud tra il 20 e il 21 marzo. È il periodo di transizione tra l'estate e l'inverno.

Le seguenti caratteristiche dell'autunno sono tipiche di questa stagione:

  • Le temperature iniziano a scendere.
  • Le giornate sono più fresche, piovose e ventose.
  • Le foglie degli alberi, che iniziano a cadere, acquisiscono un colore arancione e rossastro.

Vedi anche il significato dell'autunno.

Inverno

L'inverno inizia nell'emisfero nord tra il 21 e il 22 dicembre, e nell'emisfero australe inizia dal 21 al 22 giugno. L'emisfero settentrionale celebra la vigilia di Natale e il capodanno, rendendo questa stagione un momento di festa.

L'inverno è caratterizzato da:

  • Giorni brevi e notti più lunghe.
  • Temperature più basse
  • Possono verificarsi nevicate.
Tags.:  Tecnologia-E-Innovazione Religione-And-Spiritualità Generale