Significato di industrializzazione

Cos'è l'industrializzazione:

L'industrializzazione si riferisce alla produzione di beni in grandi proporzioni e si riferisce anche al processo mediante il quale una società o uno stato si sposta da un'economia agricola a un'economia industrializzata.

L'industrializzazione si genera in un settore specifico e si basa sullo sviluppo di macchinari, tecniche e processi di lavoro per produrre di più in meno tempo, nonché su una crescita economica che cerca di massimizzare i benefici e i risultati del Prodotto Interno. PIL).

Grazie all'industrializzazione si creò un nuovo ordine sociale, economico, politico, culturale e geografico.

I lavori agricoli furono sistematizzati con lo sviluppo di nuovi macchinari, gli abitanti delle campagne emigrarono in nuove e grandi città in cerca di opportunità di lavoro, salari migliori, una nuova casa, una migliore qualità della vita, il nucleo familiare era standardizzato e non numeroso. , tra gli altri.

La Rivoluzione Industriale fu il primo passo verso l'industrializzazione, questo processo iniziò a metà del XVIII secolo e all'inizio del XIX secolo, quando i primi cambiamenti nella meccanizzazione dei processi di lavoro, l'incorporazione di macchinari, la produzione in serie e l'uso di carbone come fonte di energia.

Pertanto, l'industrializzazione ha permesso di ridurre i tempi ei costi di fabbricazione di molti prodotti, aumentare il volume della produzione su larga scala, utilizzare meglio il capitale umano e ampliare i mercati e le percentuali di vendita.

Le principali attività da industrializzare erano tessili, automobilistiche, farmaceutiche e metallurgiche.

Tuttavia, questo fatto non è stato lo stesso in tutti i paesi, i primi ad industrializzarsi sono stati Inghilterra, Francia e Germania, in seguito si sono aggiunti altri paesi, tra cui Stati Uniti, Giappone e Russia, e più recentemente diversi paesi dell'Africa, dell'America Latina e dell'Asia.

Questi processi industriali hanno completamente modificato l'economia, lo sviluppo, la produttività, l'automazione e il consumo delle merci nei paesi.

Caratteristiche dell'industrializzazione

Tra le principali caratteristiche dell'industrializzazione, si possono evidenziare le seguenti:

  • Nuovo ordine sociale e familiare.
  • Espansione e crescita di nuove città.
  • Crescita delle classi sociali alte e medie e origine del proletariato.
  • Rinnovo dei processi produttivi attraverso la meccanizzazione delle lavorazioni.
  • Sviluppo tecnologico.
  • La produzione di massa è iniziata su larga scala che richiede un aumento delle vendite e una riduzione dei costi.
  • Nasce un nuovo ordine e sistema economico e commerciale.
  • L'orario di lavoro è stato adeguato.
  • Il modo di pensare e fare trattative d'affari è stato trasformato.
  • L'industria chimica si è sviluppata.
  • L'industrializzazione fa parte del processo di modernizzazione.
  • Si passò da un'economia primaria, cioè rurale ed estrattiva, ad un'economia secondaria di trasformazione che sviluppò l'economia terziaria di commercializzazione.
  • Aumento dei livelli di inquinamento ambientale e diminuzione dei livelli di risorse naturali.

Vedi anche Industria.

Industrializzazione in Messico

L'industrializzazione in Messico è stata generata progressivamente nel corso della sua storia. Si narra che sia iniziata all'incirca nel 1880, periodo in cui l'economia iniziò a crescere grazie alla costruzione delle ferrovie, del telegramma e delle reti telefoniche, nonché all'importante e vasta produzione agricola che si andava sviluppando.

Inoltre, va detto che l'attività mineraria si svolgeva anche in Messico, opportunità di cui gli stranieri hanno approfittato per investire considerando che la manodopera era a buon mercato ed era un paese che disponeva già di reti di comunicazione terrestri.

Successivamente, con la scoperta dei giacimenti petroliferi, il Messico ha visto una crescita ancora maggiore della sua industria ed economia. Tuttavia, il più grande boom dell'industrializzazione in Messico si è verificato dopo la seconda guerra mondiale.

In questo modo, l'economia, l'industria e il commercio messicani crebbero fino a diventare un importante paese industrializzato dell'America Latina.

Industrializzazione e imperialismo

Alla fine del XIX secolo emerse l'imperialismo, che consisteva in un nuovo regime di ordine e controllo politico ed economico dell'espansione da parte dei paesi industrializzati e, a sua volta, fu utilizzato per dominare i paesi in via di sviluppo le cui economie erano deboli. e dipendenti.

L'imperialismo aveva la necessità di dominare i paesi meno sviluppati e dove c'erano importanti fonti di risorse per il progresso industriale.

Di conseguenza, il capitale industriale, che è una caratteristica importante dell'imperialismo, si è rafforzato.

Tags.:  Religione-And-Spiritualità Tecnologia-E-Innovazione Espressioni-In-Inglesi