Significato del nucleo atomico

Cos'è il nucleo atomico:

Il nucleo atomico è il centro dell'atomo, è composto da protoni e neutroni, ed ha quasi l'intera massa dell'atomo.

L'esistenza del nucleo atomico fu scoperta dal fisico Ernest Rutherford (1871-1937), che creò il modello atomico di Rutherford, per il quale vinse il Premio Nobel per la Chimica nel 1908.

Il nucleo atomico è carico positivamente ed è costituito da nucleoni. I nucleoni si dividono in protoni e nucleoni. I protoni hanno una carica elettrica positiva mentre i neutroni hanno una carica neutra.

L'importanza del nucleo atomico è che costituisce la maggior parte di un atomo ei suoi protoni indicano il tipo di elemento chimico che si osserva.

Caratteristiche del nucleo atomico

Il modello atomico di Rutherford mostra che tutta la carica positiva e la massa dell'atomo si incontrano nel nucleo atomico. Il nucleo atomico è caratterizzato dall'avere quasi la massa totale di un atomo (più del 99%).

Il nucleo atomico, inoltre, è caratterizzato dall'avere nucleoni che si dividono in protoni e neutroni. I protoni hanno una carica positiva e i neutroni hanno una carica neutra, quindi la carica elettrica del nucleo atomico è positiva.

Vedi anche Atomo.

Proprietà del nucleo atomico

Il nucleo atomico ha orbite in cui ruotano gli elettroni con carica elettrica negativa, contrastando la carica positiva dei protoni nel nucleo. In questo modo, gli atomi hanno una carica elettrica neutra totale.

Il nucleo atomico è costituito da protoni, la cui quantità definisce il numero atomico dell'elemento chimico. In chimica, ad esempio, il numero atomico determinerà il numero di protoni negli atomi che a loro volta definiranno l'elemento chimico osservato.

Vedi anche elemento chimico.

Inoltre, il nucleo atomico è attaccato alla crosta atomica, il guscio più grande che circonda il nucleo, per interazione elettromagnetica.

Il comportamento e le proprietà di un nucleo atomico sono studiati dalla fisica nucleare. Questa scienza studia anche la capacità di ottenere energia attraverso la fissione nucleare, cioè combinando due nuclei leggeri in uno più pesante. La creazione di energia dalla fissione nucleare risiede nell'instabilità del nucleo atomico, che non ha lo stesso numero di protoni dei neutroni.

Tags.:  Tecnologia-E-Innovazione Generale Scienza