Significato del paradigma umanista

Cos'è il paradigma umanista:

Il paradigma umanista è una corrente che sottolinea il significato, il valore e la dignità delle persone per esaltarne l'attività, la libertà e l'autonomia.

Il paradigma umanista emerge come una nuova scuola che richiede un cambio di ruoli in termini educativi affinché il bambino sia libero di creare apprendimento affettivo.

Nella psicopedagogia, gli umanisti promuovono un insegnamento flessibile e aperto in cui l'esperienza e il lavoro clinico della psicologia vengono estrapolati al campo educativo. In questo senso, si ritiene che gli obiettivi dei processi educativi siano terapeutici, quindi l'educazione è un'attività terapeutica in sé.

Questo paradigma riprende le concezioni dell'esistenzialismo dove la personalità si forma attraverso le scelte dell'uomo come agente elettivo.

Vedi anche Esistenzialismo.

A sua volta, il paradigma umanista si basa anche sulla fenomenologia enfatizzando il ruolo che la coscienza umana svolge nella sua realtà esperienziale da una percezione interna o esterna, che sono tutti eventi soggettivi.

Vedi anche Fenomenologia.

Gli autori precursori del paradigma umanista, soprattutto nel campo della psicologia, definiscono tre aspetti fondamentali per la comprensione della teoria: la personalità, la relazione terapeutica e l'apprendimento significativo.

Vedi anche Personalità.

Lo psicologo americano Abraham Maslow definisce la relazione terapeutica terapeuta-paziente o insegnante-studente come un legame motivazionale verso l'apprendimento e il cambiamento che nasce da una tendenza all'autorealizzazione.

La relazione terapeutica di Maslow è un approfondimento del suo modello di motivazione umana illustrato nella cosiddetta piramide di Maslow, il cui apice è l'autorealizzazione.

Vedi anche la piramide di Maslow.

D'altra parte, l'apprendimento significativo è definito nella teoria psicoterapeutica dello psicologo Carl Rogers nel 1961, dove afferma che la partecipazione è il metodo di apprendimento più efficace, quindi va considerato il contesto sociale dell'individuo.

Vedi anche Apprendimento.

Caratteristiche del paradigma umanista

Il paradigma umanista si caratterizza per la sua applicazione nel campo dell'educazione per formare una persona sana, libera e autonoma.

Gli umanisti ritengono che la base delle decisioni educative debba soddisfare i bisogni di ogni individuo. Danno alla conoscenza personale tanto valore quanto alla conoscenza pubblica.

A loro volta, tengono conto dello sviluppo di ogni individuo, ma rispettando lo sviluppo degli altri individui in questo processo. Il programma educativo suggerito dal paradigma umanistico deve contribuire a creare un senso di importanza e di valore per tutti gli individui coinvolti.

Gli umanisti considerano l'insegnante come un altro individuo, quindi il suo atteggiamento non dovrebbe essere direttivo ma facilitatore. Il paradigma umanista segue i precetti dell'umanesimo nato nel XV secolo.

Vedi anche Umanesimo.

Paradigma umanista in educazione

Il paradigma umanista in educazione riconosce nella pedagogia un'attività terapeutica in cui l'individuo diventa una persona sana.

Gli umanisti considerano che una persona è sana quando ha una percezione superiore della realtà; mantiene una crescente accettazione di se stesso, degli altri e della natura; ha la capacità di affrontare adeguatamente i problemi; è autonoma, indipendente e spontanea ed è disposta a sperimentare i cambiamenti e le implicazioni che la vita le presenta.

Lo psicologo americano Carl Rogers (1902-1987) considera l'apprendimento significativo quello che tiene conto dei fattori affettivi e cognitivi dell'individuo, che attraverso l'apprendimento esperienziale o partecipativo crea un impegno personale.

In questo senso, la psicopedagogia umanistica suggerisce di esaltare la responsabilità e l'impegno dello studente attraverso, ad esempio, il lavoro di ricerca, lo sviluppo di progetti e il tutoraggio tra pari. Inoltre, sottolinea la necessità di un'autovalutazione per un impegno reale e significativo.

Vedi anche Psicopedagogia.

Le tecniche ei metodi di insegnamento dovrebbero basarsi sulla costruzione di problemi percepiti come reali, la proporzione di risorse differenziate, esperienze di gruppo e materiali didattici, uso di contratti per stampare responsabilità reali in libertà e lavoro di squadra.

Tags.:  Scienza Religione-And-Spiritualità Espressioni-Popolari.