Significato del paradigma socioculturale

Cos'è il paradigma socioculturale:

Il paradigma socioculturale è un programma teorico che mette in relazione l'apprendimento, lo sviluppo psicologico, l'educazione e la cultura per comprendere e migliorare i processi psicologici e socioculturali nell'apprendimento.

Il paradigma socioculturale è stato sviluppato dallo psicologo russo Lev Vygotsky (1896-1934) con influenze da altri paradigmi psicopedagogici del dopoguerra come il paradigma cognitivo, che combina la ragione e l'analogia dei suoi processi con il sistema informativo.

Vedi anche Paradigma cognitivo.

Vygotsky nel suo lavoro Pensiero e linguaggio, che studia la psicologia evolutiva, descrive l'interazione dell'essere umano con segni o strumenti, il più importante dei quali è il linguaggio.

Vedi anche Psicologia evoluzionistica.

Nei suoi studi, Vygotsky osserva che l'essere umano utilizza gli strumenti, siano essi fisici o intellettuali, per produrre una soluzione al problema posto, generando come sottoprodotto un apprendimento psichico superiore o lo sviluppo di attività superiori della coscienza.

Caratteristiche del paradigma socioculturale

Il paradigma socioculturale stabilisce tre idee pedagogiche fondamentali che sono legate al significato e all'interiorizzazione della conoscenza.

La prima idea afferma che lo sviluppo umano è interdipendente dal processo di apprendimento, questo significa che gli esseri umani richiedono questo tipo di interazione per il loro sviluppo intellettuale.

La seconda idea si basa sull'uso degli strumenti come ampliamento delle capacità di coscienza. Gli strumenti, o anche indicati da Vygotsky come segni, aiutano ad acquisire nuove o migliori abilità come la memoria, l'attenzione e la risoluzione dei problemi.

Tags.:  Scienza Generale Espressioni-Popolari.