Parti cellulari

La cellula è un'unità anatomica minima da cui si formano tutti gli organismi viventi, le cui funzioni sono la nutrizione, il rapporto con l'ambiente e la riproduzione. Si dividono in due tipi: cellule eucariotiche e cellule procariotiche.

La maggior parte delle cellule ha tre parti fondamentali: il nucleo (ad eccezione delle cellule procariotiche), il citoplasma e la membrana plasmatica. Insieme a questi elementi ci sono il citoscheletro, gli organelli e la parete cellulare (quest'ultima presente solo in alcuni tipi di cellule).

Struttura di base di una cellula animale eucariotica.

Nucleo

Il nucleo è una struttura interna unica delle cellule eucariotiche. C'è il materiale genetico degli esseri viventi pluricellulari. È delimitato da una membrana ed è circondato dal citoplasma.

Funzione principale

  • coordinare il lavoro di tutti gli organelli del citoplasma,
  • coordinare la riproduzione cellulare,
  • memorizzare le informazioni genetiche dell'individuo.

Struttura centrale

  • Membrana nucleare: rivestimento del nucleo.
  • Nucleoplasma: sostanza interna e fluida del nucleo, contenente varie strutture. La sua funzione è quella di immagazzinare il nucleolo e la cromatina.
  • Nucleolo: la sua funzione è quella di programmare la formazione di ribosomi che vengono poi trasportati all'esterno del nucleo e assemblati nel citoplasma.
  • Cromatina: sono strutture costituite da proteine ​​e acido desossiribonucleico (DNA). Formano i cromosomi.

Vedi anche Nucleo cellulare.

Citoplasma

Citoplasma e alcuni dei suoi organelli (cellula animale).

Il citoplasma è il mezzo acquoso o gelatinoso all'interno della cellula. È costituito da due elementi fondamentali: il citoscheletro e gli organelli.

Nel caso particolare delle cellule procariotiche, prive di nucleo, il citoplasma è responsabile del trasporto del materiale genetico, costituito da un'unica molecola di DNA.

Citoscheletro

Il citoscheletro è una struttura filamentosa dinamica presente nel citoplasma di tutti i tipi di cellule. Il citoscheletro è in continua trasformazione, quindi non è una struttura finita. La funzione del citoscheletro è quella di dare forma, consistenza e dinamismo al citoplasma e, di conseguenza, alla membrana.

Organelli del citoplasma

Gli organelli, detti anche organelli o organelli, sono piccoli organi contenuti nel citoplasma che svolgono funzioni specifiche. Il numero e la varietà degli organelli dipendono dal tipo di cellula e dalla sua funzione. Alcuni degli organelli più conosciuti sono:

Ribosomi: organelli unici presenti in tutti i tipi di cellule. Possiedono due subunità di acido ribonucleico ribosomiale (rRNA). La sua funzione è quella di sintetizzare enzimi e altre sostanze proteiche.

Reticolo endoplasmatico (RE): sistema a membrana che trasporta proteine. Si divide in ER ruvido, la cui funzione è quella di ricevere proteine, e ER liscio, la cui funzione è quella di creare una nuova membrana.

Apparato del Golgi: formato da sacche vicine al nucleo. La sua funzione è quella di elaborare le molecole trasportate dal RE e accumularle in piccole vescicole che rilasciano il loro contenuto all'esterno della cellula.

Lisosomi: costituiti da pareti membranose che quando vengono messe in funzione formano "sacche digestive". Il suo ruolo è quello di digerire il materiale che la cellula ingerisce.

Mitocondri: sono due sacche membranose la cui funzione è quella di produrre energia per il lavoro cellulare attraverso reazioni chimiche. Ogni mitocondrio ha un cromosoma mitocondriale, cioè una propria cellula di DNA.

Vacuolo: compartimenti delle cellule vegetali eucariotiche che immagazzinano fluidi come l'acqua e possono contenere enzimi e sostanze nutritive.

Plastidi: organelli presenti solo nelle cellule vegetali. Sono responsabili di funzioni come la fotosintesi, lo stoccaggio degli amidi e la sintesi di vari materiali. Questi includono cloroplasti, amiloplasti e leucoplasti.

Perossisoma: organelli a forma di vescicola, responsabili dell'ossidazione e dell'eliminazione del perossido di idrogeno.

Centrioli: coppia di organelli a forma di bastoncino e incrociati tra loro la cui funzione è quella di partecipare alla divisione cellulare.

Flagello: prolungamento unico della cellula la cui funzione è quella di facilitarne la propulsione.

Ciglia: sottili e multiple estensioni sulla superficie cellulare la cui funzione è quella di facilitare il movimento di cellule e fluidi.

Guarda anche

  • Citoplasma.
  • Citoscheletro

Membrana plasmatica

Tutte le cellule hanno una membrana plasmatica, nota anche come membrana cellulare o plasmalemma. La membrana è il confine della cellula.

Funzione della membrana plasmatica

  • Mantieni la cellula stabile.
  • Scegli le molecole che entrano o escono.
  • Stabilire una comunicazione con altre cellule.

Struttura della membrana plasmatica

  • Fosfolipidi, tipi di molecole di grasso che costituiscono il tessuto della membrana.
  • Colesterolo, un tipo di grasso responsabile della stabilizzazione dei fosfolipidi di membrana.
  • Le proteine, un tipo di molecola che fungono da recettori per gli altri e, inoltre, sono in grado di identificare le cellule dello stesso individuo.
Tags.:  Espressioni-Popolari. Religione-And-Spiritualità Tecnologia-E-Innovazione