Significato del pensiero sistemico

Che cos'è il pensiero sistemico:

Il pensiero sistemico è una modalità di analisi che valuta tutte le parti interrelate che a loro volta compongono una situazione fino a raggiungere una maggiore consapevolezza degli eventi e del perché.

Attraverso il pensiero sistemico, vengono studiate tutte le parti di un tutto. È un tipo di pensiero che viene solitamente applicato negli studi scientifici, nell'ingegneria e nell'amministrazione aziendale, tra gli altri, come metodo con cui è possibile risolvere un problema o una situazione.

Il pensiero sistemico è costituito da un insieme di strumenti che consentono di strutturare e comprendere quali sono le situazioni, dalle più complesse alle più semplici, e definire così il modo migliore per rispondere o risolvere un problema. È un modo per mettere in pratica le capacità cognitive degli individui.

L'origine del termine e della metodologia del pensiero sistemico è ancora recente, il primo ricercatore a nominarlo fu il biologo Ludwig von Bertalanffy. Successivamente, è stato seguito da altri ricercatori di varie aree come la psichiatria, la filosofia e l'ingegneria, che stavano sviluppando e approfondendo il termine, le sue applicazioni e i suoi risultati.

Il filosofo Edgar Morin ha proposto di portare il pensiero sistemico verso il pensiero complesso, poiché è caratterizzato dall'essere organizzato e dallo sviluppo di abilità che possono affrontare vari problemi filosofici, scientifici e sociali.

Tags.:  Religione-And-Spiritualità Detti E Proverbi Scienza