Simbolo Significato

Che cos'è il simbolo:

Un simbolo è una rappresentazione sensibile e non verbale di un'idea complessa, che risulta da un processo di assimilazione e sintesi di tale idea in una cultura. Questa rappresentazione sensibile può essere un elemento grafico, visivo, uditivo o figurativo. Pertanto, un simbolo nasce da un processo di convenzionalizzazione di un concetto e del modo di esprimerlo diverso dal linguaggio verbale.

La parola deriva dal termine latino simbolo, e questo deriva dal greco σύμβολον (simbolo). È formato dalla radice senza, che significa "con", "insieme" o "uniti", e di balena, che significa "lancio". Quindi, in senso etimologico, simbolo è ciò che si getta per unire.

Ciò significa che attorno a un simbolo esiste una convenzione sociale che consente a tutti gli attori di attribuire al simbolo lo stesso significato.

In senso figurato si dice che quando una persona ha consolidato una grande influenza nell'ambiente sociale, diventa un simbolo. Ad esempio: "La cantante Madonna è un simbolo della femminilità moderna", frase attribuita alla stilista Donatella Versace.

Funzione simboli

I simboli hanno la funzione di trasmettere significati complessi o astratti, la cui densità è difficile da riassumere nel linguaggio quotidiano. Ad esempio, sentimenti, valori religiosi, valori sociali, valori numerici, culture, nazionalità, ideologie, pericolo e antivalori, tra gli altri.

Non spiegano i concetti come fa il linguaggio, ma permettono a quei concetti di essere comunicabili e comprensibili, poiché non operano a livello logico ma piuttosto inconsciamente e inconsciamente.

Pertanto, i simboli consentono la mediazione tra il visibile e l'invisibile, il concreto e l'astratto.Il simbolo ha anche una forza unificante, cioè riesce a sintetizzare in un unico elemento vari livelli di significato.

Poiché facilitano i processi di comprensione della realtà, i simboli hanno un'importanza educativa e anche terapeutica.

Infine, la comprensione del simbolo permette all'individuo di riconoscersi come appartenente ad un gruppo socioculturale.

Caratteristiche dei simboli

  • Fanno parte del modo umano di esistere;
  • Sono rappresentativi;
  • Sono indivisibili;
  • Sono collettivi, non individuali;
  • Hanno anche una vocazione estetica;
  • Sono percepibili a livello subconscio o inconscio;
  • Sono significativi.
  • L'efficacia di un simbolo dipende dalla validità del suo uso e significato in una certa cultura. Ecco perché è possibile:
    • che l'origine di un simbolo è dimenticata ma porta ancora il significato del concetto (ad esempio, il simbolo della medicina);
    • il significato del simbolo si trasforma a causa di un cambiamento nelle condizioni storiche (ad esempio, la svastica).

Tipi di simboli

Esistono tanti tipi di simboli quante sono le espressioni culturali e le sfere sociali di interazione. Pertanto, i simboli possono essere classificati in base al loro stile, funzione o ambito di circolazione. Possiamo qui citare alcuni dei simboli più diffusi che troviamo nella cultura occidentale.

Simboli grafici

Per simboli grafici si intendono i caratteri che rappresentano suoni o idee, a seconda del tipo di scrittura. Nel caso degli alfabeti, ogni carattere rappresenta un suono.

Esistono altri tipi di scrittura in cui ogni carattere rappresenta concetti. Ad esempio, numeri, pittogrammi, geroglifici, ideogrammi, ecc.

Simboli scientifici

È una serie di rappresentazioni grafiche di nozioni scientifiche che descrivono operazioni, astrazioni, concetti, materiali, ecc. Ad esempio, i simboli dei sistemi di misurazione internazionali (W, ºC, ºF, Hz), i simboli della biologia (♀, ♂, RH-, RH +), i simboli geometrici (º, π), i simboli matematici (+, -, ÷ , X).

Un esempio molto chiaro sono i simboli chimici. Sono costituiti da lettere e numeri che vengono utilizzati per rappresentare elementi chimici. Ad esempio, H₂O è la rappresentazione della composizione chimica dell'acqua, composta da due molecole di idrogeno (H) e una di ossigeno (O).

Tags.:  Espressioni-Popolari. Religione-And-Spiritualità Detti E Proverbi