Significato del simbolo della medicina

Che cos'è il simbolo della medicina:

Due emblemi molto diffusi sono conosciuti come simboli della medicina: il primo, "la verga di Esculapio o Asclepio", e il secondo, "il caduceo di Hermes". Questi simboli vengono utilizzati in modo intercambiabile per identificare sia le informazioni mediche che gli operatori sanitari e le strutture di assistenza.

La verga di Asclepio o Asclepio

Esculapio è il nome romano di Asclepio, figlio del dio Apollo e Coronide, una donna mortale. Secondo i racconti omerici, Escupalio visse in Tessaglia e si dedicò alla medicina.

La verga di Asclepio o Asclepio rappresenta una verga o un bastone con sopra un serpente attorcigliato. Questa verga è il simbolo dell'albero della vita, come sottolineato dal Dizionario dei simboli di Jean Chavelier e Alain Gheertbrant.

Secondo la fonte consultata, il serpente è un simbolo della vanità che è stata dominata, poiché il veleno si è trasformato in un rimedio. In questo modo, ciò che era mortale diventa un mezzo di guarigione. In realtà, quella guarigione non sarebbe solo del corpo ma anche dell'anima.

In questo senso, anche la disposizione del serpente ha un significato: i suoi rotoli simmetrici rappresentano "l'armonizzazione dei desideri", il che implica che i processi di salute sono legati anche all'ordine interno del soggetto, l'ordine spirituale in cui si deve lavorare per mantenere un equilibrio tra corpo e anima (psiche).

La leggenda di Esculapio

La leggenda narra che Esculapio stesse curando Glauco per una ferita mortale quando nella stanza apparve un serpente. Vedendola, Esculapio la uccise con il suo bastone.

Subito dopo entrò un altro serpente con dei rami in bocca. Mettendoli nella bocca del serpente morto, lo fece rivivere. Incuriosito dall'esito della scena, Esculapio decise di utilizzare quei rami e di applicarli a Glauco, salvandogli la vita. Il successo ottenuto poi lo rese degno di grande fama, motivo per cui fu mitizzato e venerato dopo la sua morte.

Caduceo di Hermes o Mercurio

Un'altra tradizione identifica il caduceo di Hermes come simbolo della medicina. Questo è formato da un caduceo con due serpenti attorcigliati simmetricamente e rivolti verso i loro sguardi all'estremità superiore. In questo, inoltre, si sovrappongono un paio di ali spiegate.

In questo caso, i serpenti rappresentano il benefico e il male allo stesso tempo. Il caduceo rappresenta il punto di equilibrio tra queste due forze opposte.

Secondo la leggenda, i due serpenti che si combattono rappresentano anche il caos primordiale. Pertanto, il caduceo tra di loro rappresenta la pace.

Le due ali rappresentano Hermes, il messaggero degli dei, che guida gli esseri viventi nei loro cambiamenti di stato, secondo Chavelier e Gheertbrant. Chiamato Mercurio dalla tradizione romana, Hermes è anche responsabile dell'equilibrio tra acqua e fuoco.

Tags.:  Espressioni-Popolari. Scienza Religione-And-Spiritualità