Significato del lavoro in fisica

Cos'è il lavoro in fisica:

Il lavoro è definito in fisica come la forza applicata a un corpo per spostarlo da un punto all'altro. Applicando la forza, l'energia potenziale viene rilasciata e trasferita a quel corpo e viene superata una resistenza.

Ad esempio, sollevare una palla da terra implica fare un lavoro poiché la forza viene applicata a un oggetto, si sposta da un punto all'altro e l'oggetto subisce una modifica attraverso il movimento.

Quindi in fisica si può parlare di lavoro solo quando esiste una forza che, applicata a un corpo, gli permette di muoversi nella direzione della forza.

La formula di lavoro è rappresentata come segue:

T = F d cosα

In base alla formula, il lavoro è il prodotto della forza moltiplicato per la distanza e per il coseno dell'angolo che risulta tra la direzione della forza e la direzione dell'oggetto in movimento.

Tuttavia, non è possibile eseguire alcun lavoro (lavoro nullo) quando si solleva o si tiene a lungo un oggetto senza che si muova in quanto tale. Ad esempio, quando si solleva una valigetta orizzontalmente, poiché l'angolo formato tra la forza e lo spostamento è di 90 ° e cos 90 ° = 0.

Tags.:  Detti E Proverbi Religione-And-Spiritualità Espressioni-In-Inglesi